Cambiare password wifi

Cambiare password wifi: Vediamo come fare

Avete il sospetto che qualcuno nelle vicinanze “scrocchi” la vostra connessione ad internet? Nel dubbio è opportuno cambiare password wifi, visto che se qualcuno usa la vostra linea e quest’ultimo, fa qualche operazione illecita, tenete presente, che chi ne risponde, siete voi. Certo, è un operazione non da tutti i giorni e per l’utente medio potrebbe essere un po’ complicato, ma con qualche consiglio, diventa un operazione abbastanza accessibile.

Cambiare password wifi

Normalmente quando devo configurare un modem router io preferisco collegarlo con un cavo ethernet per andare sul sicuro ma ciò non toglie che potete farlo anche usando il wifi. Adesso non ci resta che accedere dentro il dispositivo. Come si fa? Solitamente è scritto nel libretto delle istruzioni che al 99,99% dei casi si perde o viene buttato.

Però avete ancora una change, in alcuni modelli lo scrivono sotto il modem, non c’è? Diciamo che una buona parte dei modem hanno come indirizzo il 192.168.1.1 quindi apriamo un browser, quello che preferite (chrome, firefox, explorer, ecc.) e scrivete in alto sulla riga bianca quest’indirizzo e poi premete invio se vi esce una finestra che richiede l’autenticazione avete fatto bingo, altrimenti provate con 192.168.0.1 oppure alcuni modem di Fastweb hanno questo indirizzo 192.168.1.254.

cambiare-password-wifi

Provate a vedere se il Nome utente e password sono scritti nel manualetto o come in molti modelli sotto il modem stesso. Se non avete ne l’uno e ne l’altro provate ad inserire quelli più comuni come: admin (nella riga nome utente o user) e admin (nella riga password) oppure provate con admin e password mi è capitato anche admin e 1234 e poi c’è sempre la pecora nera di Fastweb che con alcuni modelli si entra con Administrator e come password lasciare vuoto. Una volta dentro l’interfaccia di setup del modem dobbiamo cambiare password wifi.

cambiare password wifi

Come vedete nella foto nel mio modem router ho la voce Interface setup e poi sotto Wireless ora siamo proprio nel posto giusto. Molto importante è la crittografia meglio se mettete quella più sicura WPA2-AES, la voce che indica questo nel mio modem è Authentication type, la selezione migliore da scegliere è WPA2-PSK, in alternativa WPA-PSK e come encryption AES in alternativa TKIP.

In caso avete problemi di compatibilità con alcuni dispositivi provate con la WPA e TKIP. Mentre sconsiglio la cifratura WEP ormai obsoleta e poco sicura. La password da scegliere sarà una chiave da 8-24 (meglio se 24 naturalmente) con caratteri alfanumerici che al suo interno contenga numeri, lettere maiuscole, minuscole e caratteri speciali tipo (@ # £ ecc.) poi Salvate o SAVE. Fatto questo, sui dispositivi collegati in wifi, consiglio di eliminare la vecchia connessione e riassociare quella nuova.

In alcuni modem più evoluti (e quindi non parlo del mio cesso di modem) consiglio caldamente la disattivazione della funzione WPS (Wi-Fi Protected Setup) che permette di configurare facilmente il router con un dispositivo (tipo stampanti wireless, extender ecc) tenendo solo premuto un tasto in entrambi gli apparecchi, sarà anche facile configurare gli apparecchi, ma è anche molto vulnerabile.

Ora concludiamo con la ciliegina sulla torta, infatti è opportuno cambiare anche la password di accesso al router (ricordate admin, password, 1234 ecc) , se andate su Maintenance (nel mio caso) c’è proprio la possibilità di cambiarla. Fatelo immediatamente, salvate e finalmente avete blindato il vostro modem… forse 🙂

Adesso che sapete come cambiare password wifi, vi auguro buon proseguimento.

Cambiare password wifi