creare usb bootable

Recupero dati chiavetta usb

Mi è capitato che un cliente mi ha chiesto il recupero dati chiavetta USB, assicurandomi che era piena di dati, infatti controllo lo spazio rimasto e risultava quasi piena, poi accedo nella chiavetta e controllo i files all’interno e a sorpresa non solo erano pochissimi, ma anche di pochi Kb. Subito mi è venuto il sospetto che fosse stato un virus a fare lo scherzetto.

Infatti chiesi se avesse avuto problemi con dei virus e lui mi ha confermato che era successo da quando aveva inserito la chiavetta in un computer infetto dell’università. Bene, effettivamente ho riscontrato che un virus ha modificato gli attributi dei files nascondendoli subdolamente, infatti non si vedevano nel mio computer pur avendo attivo l’opzione “visualizza file nascosti”.

Recupero dati chiavetta USB

Per fortuna la soluzione è abbastanza semplice e ve la scrivo in pochi passaggi:

Bisogna premere contemporaneamente i tasti WIN e R che fa uscire la finestra con esegui (per intenderci il tasto win è quello con il simbolo di windows in basso a sinistra tra il tasto Ctrl e il tasto Alt) poi scrivere cmd e poi confermare con il tasto invio.

Uscirà una finestra nera dove bisogna scrivere questa stringa:

attrib -h -r -s /s /d X:*.*

dove per X sta per la lettera della vostra pendrive, a me per esempio era la lettera F quindi la mia stringa è stata questa:

attrib -h -r -s /s /d F:*.*

e poi premete il tasto invio per confermare (mi raccomando rispettate gli spazi ed i simboli) ed in base al contenuto della chiavetta il tempo può variare da qualche secondo a qualche minuto. Una volta terminata la procedura, controllate il contenuto e vedrete di nuovo tutto il contenuto, problema è stato risolto. Consiglio inoltre, di fare anche una bella scansione della chiavetta con un buon antivirus aggiornato. Questa procedura può essere valida anche per le card SD e hd esterni.

Adesso che sapete come si fa il recupero dati chiavetta USB, vi auguro buon proseguimento.

Recupero dati chiavetta USB