Virus Polizia di Stato

Virus polizia di stato: come rimuoverlo

Aiuto la polizia, scappate tutti! Scherzo, scommetto che vi è già capitato, se non a voi, a dei vostri conoscenti, questo famoso messaggio: ATTENZIONE il suo computer è stato bloccato per motivi di sicurezza… Nella pagina viene precisato che il computer adoperato presenta contenuti illegali (immagini pedo-pornografiche e/o messaggi terroristici, ecc…) e per la multa chiedono il pagamento di 100 €. Ma secondo voi per un crimine del genere ve la cavate con una multa da 100 €?


Virus Polizia di Stato

Questo virus polizia di stato e affini, rilasciato nella rete da criminali informatici, nella speranza di truffare gli utenti che incappano in questa pagina web (e ahimè alcuni hanno pure pagato… che tristezza). Il virus agisce all’avvio del sistema operativo dove installa una serie di istruzioni maligne che inibiscono il regolare funzionamento del PC, bloccandolo con quella schermata. Alcuni di queste varianti si attivano solo se sono collegati in rete (wifi o lan).

In caso di inesperienza è preferibile rivolgersi ad un tecnico, mentre se si ha una discreta dimestichezza informatica, si può tentare di rimuovere il virus polizia procedendo all’esecuzione di alcune operazioni.

Come rimuovere virus polizia di stato, guardia di finanza ecc.

Rimuovere virus polizia di stato non è sempre una procedura molto semplice ma possiamo provare ad attuare questi procedimenti. Spegnere il computer premendo il tasto di accensione (non staccando il cavo di alimentazione). Poi staccate il cavo Ethernet sempre se usate il cavo per il collegamento ad internet. Quando riaccendete il PC fatelo ripartire in modalità provvisoria (vedi come fare su questo articolo).

Ci sono delle varianti più subdole di questo virus che se tentiamo di avviare il computer in modalità provvisoria si resetta… ma questa è un’altra storia.

Se invece avete la versione che vi fa accedere in modalità provvisoria allora se avete la possibilità di scaricare un programma di nome Combofix (scaricandolo eventualmente anche da un altro pc) e poi avviatelo, una volta finite tutte le procedure di solito il PC torna funzionante, un’altra ottima alternativa è Malwarebytes se non riuscite ad usare nessuno dei 2 programmi allora ci tocca farlo manualmente.

Cliccare con il mouse su pulsante START (o AVVIO) in basso a sinistra della barra delle applicazioni all’apertura del menu a tendina verticale fare clic su tutti i programmi, così da aprire l’elenco dei software installati, cercare la cartella Esecuzione automatica e, una volta individuata, fare clic con il mouse sull’icona corrispondente. Sullo schermo viene visualizzata la lista dei programmi configurati per essere avviati automaticamente all’accensione del computer senza intervento di chi è alla tastiera;
Dovrebbe apparire, tra gli altri, il file tipo “< una serie di caratteri e numeri >.exe o .dll” (il file si può presentare in altre varianti sintattiche);
Selezionare il file ed eliminarlo con il tasto CANC oppure DEL o spostando il file nel cestino presente sul desktop del computer, poi selezionare con il mouse il cestino sul desktop e fare clic con il tasto destro all’apertura della finestra selezionare svuota cestino così da procedere alla definitiva eliminazione del malware;
Spegnere il computer e riavviarlo normalmente, così da poter constatare il regolare funzionamento, ricollegate anche il cavo di rete precedentemente staccato.

Provvedere all’installazione o al controllo del corretto funzionamento dell’antivirus. Di solito questi tipi di virus spesso non sono riconosciuti dagli antivirus con il rischio di ricaderci, quindi cercate di evitare siti poco sicuri e poco conosciuti, di evitare di cliccare su link scritte nelle email e di fare attenzione a scaricare ed a visualizzare allegati ricevuti da da ditte e persone che non conoscete.

Aggiornamento virus polizia di stato

Ma allora è proprio un incubo, il virus polizia colpisce ancora, infatti esiste da poco una variante del malware che attacca il modem modificando alcuni parametri di navigazione in modo da pilotarvi nei server dei truffatori così da farvi uscire la solita schermata bufala dove vogliono 100 € per la multa.

Questa variante si riconosce dal fatto che invece di bloccare tutto il computer blocca solo la pagina di navigazione o al massimo il browser, ma se lo si chiude il computer lo si può utilizzare normalmente per altri lavori. A questo punto però vi consiglio di riprogrammare il modem cancellare la cache del browser di tutti i dispositivi che avete usato su quel modem (portatile, tablet, smartphone ecc.) per rimuovere virus polizia 2 la vendetta seguite la procedura descritta qui.

Adesso che sapete come rimuovere virus polizia di stato, vi auguro buon proseguimento.

Virus Polizia di Stato